Approccio Sistemico

L’approccio sistemico relazionale vede il soggetto inserito in sistemi, siano essi la scuola, il lavoro, la famiglia, il gruppo di amici, ecc..; all’interno di questi sistemi si verificano delle dinamiche relazionali le quali influenzano il soggetto, nella stessa misura in cui il soggetto influenza il sistema.

approccio sistemico relazionaleNel momento in cui si verifichi un disagio, nell’ottica dell’approccio sistemico relazionale, il disagio non è solo imputabile a caratteristiche individuali del soggetto, che certamente non vanno escluse, ma può essere anche imputato a problematiche dei sistemi in cui è inserito, in quanto, come suddetto, il soggetto ed il sistema si influenzano vicendevolmente.
L’approccio sistemico relazionale sembra quindi rispecchiare quella che è un po’ la vita di tutti i giorni: si è sempre in relazione; sia all’interno della propria famiglia, del proprio gruppo di amici, del team di lavoro, sia quando si esce per fare la spesa e ci si relaziona con la commessa del supermercato, con il benzinaio o con il barista che ci prepara il caffè, in quanto l’uomo è da considerarsi un “animale sociale” che trae beneficio e giovamento dalle relazioni che lo circondano.

Premesso questo, si può affermare che in Italia esistono 550 approcci diversi che caratterizzano 550 modalità di “risoluzione” del problema.

La psicologia e la psicoterapia sono quindi costellate da una miriade di specializzazioni e di modalità di applicazione di queste da parte dello psicologo o dello psicoterapeuta; tali diversità caratterizzano l’unicità di ogni psicologo, ecco perché spesso e complicato trovare lo psicologo “giusto”, non perché uno sia più o meno bravo di un altro, ma semplicemente perché utilizza un approccio diverso rispetto a quello più adeguato a noi.
In conclusione, quindi parlare di psicologo e di psicoterapeuta, indipendentemente dall’approccio di questi, può essere considerata una definizione superficiale al pari di parlare di insegnante senza specificare quale sia la materia d’insegnamento.